GRAGNANO (NAPOLI) – Prima il grande spavento, poi la grande rimonta. Potrebbe sintetizzarsi in questa maniera il pomeriggio del Gragnano al “San Michele”. A passare in vantaggio è infatti il Sersale al 37′ con una punizione magistrale di Lenoci. La reazione gialloblù nella ripresa è veemente e si concretizza nelle reti di Martone e di Varsi (doppietta). Nel finale in gol Di Maira a rendere meno pesante il risultato per i calabresi.

Il tecnico gragnanese Giovanni Ferraro conferma dal primo minuto l’oramai consueto 4-3-3. In porta ritorna Zeoli dopo aver scontato una giornata di squalifica. In difesa sugli esterni ci sono Esposito a destra e Panico a sinistra con Capitan Martone e Barbato al centro. Da play agisce Franco mentre le mezzali sono Tarascio e La Monica. In attacco Del Sorbo viene coadiuvato sugli esterni da Varsi e Santaniello. Antonio Venuto, allenatore del Sersale, risponde con un 4-3-3 che assomiglia più ad un 4-5-1 viste le consegne affidate agli esterni offensivi. Tra i pali c’è Bambino, classe 1996, mentre la difesa è formata, da destra a sinistra, da Sgueglia, Scalise, Ientile e Paviglianiti. A centrocampo ci sono Lenoci, Paonessa e Pappalardo con Capitan Caturano e Di Cillo a ridosso della punta centrale che è Bongermino.

Subito gragnanesi in avanti al 6′ con il destro di Santaniello che viene deviato in corner dal portiere Bambino. Al 10′ ci prova Del Sorbo di testa, nulla di fatto. Al 19′ sponda di Del Sorbo per Tarascio, conclusione di poco a lato. Subito dopo ancora Gragnano pericoloso. Slalom di Varsi, Bambino salva di piede. Al 28′ doppia chance per Franco ma ancora una volta il portiere ospite si fa trovare pronto. Inaspettato al 37′ il vantaggio del Sersale: punizione perfetta dalla distanza di Lenoci con il pallone che muore all’incrocio. Nulla da fare per Zeoli. Colpiti a freddo i gialloblù reagiscono e sfiorano il pari per due volte prima della fine del primo tempo. Prima con Del Sorbo, sugli sviluppi di una punizione, poi Santaniello, su cross di Varsi. La ripresa si apre nuovamente con il bomber del Gragnano sugli scudi. Bambino però vola e devia in angolo. Poco dopo è il numero 5 dei calabresi a sfiorare la clamorosa autorete. Al 9′ Napolitano subentra ad Esposito, cambio che si rivelerà decisivo. Al 16′ Santaniello non arriva all’appuntamento giusto su assist di Del Sorbo. Due minuti più tardi rigore per il Gragnano. Uscita maldestra di Bambino che travolge Napolitano. Martone, alla centesima in maglia gialloblù, non sbaglia dal dischetto. 1-1! Al 23′ doppia chance per il sorpasso con Santaniello e Varsi ma la difesa ospite si salva in extremis. La rete del vantaggio arriva però al 32′. Il destro di Varsi è potente, il portiere è incerto e la palla si insacca implacabilmente. 2-1 Gragnano! Un minuto dopo la conclusione di Konate da fuori sfiora l’incrocio dei pali. Terzo gol Gragnano al 39′. Santaniello lancia Napolitano, il suo cross, deviato da Di Cillo, beffa Bambino ed arriva Varsi in extremis a ribadire in gol. 3-1! Al 44′ Sersale che prova a tornare in partita. Di Maira sfrutta un’indecisione della retroguardia ed in due tempi batte Zeoli. Ultima emozione del match la parata di Bambino su Konate nel quarto minuto di recupero. La vittoria permette ai gialloblù di ipotecare la salvezza salendo a quota trentanove punti, più dieci sull’Aversa Normanna che occupa la tredicesima posizione. Domenica il Gragnano sarà ospite della Sarnese allo stadio “Squitieri”.

LASCIA UN COMMENTO