NAPOLI – L’esordio del Real Volley Napoli targato Lp Pharm nel campionato di Serie B2 ha segnato anche il debutto di coach Francesco Eliseo nella pallavolo nazionale. E’ inutile negarlo: l’emozione è vissuta anche dall’allenatore. La sua squadra ha offerto una prova di grinta e carattere riuscendo a conquistare quei primi tre punti attesi da mesi, da quel giorno in cui tutto ebbe inizio. Ora il gruppo è ritornato già al lavoro perché lo sport è così, non ti dà nemmeno il tempo per pensare, visto che sabato si ritorna già in campo per la seconda gara del girone I contro la Cofer Lamezia in quel di Pianopoli, in provincia di Catanzaro. L’allenatore napoletano di nascita ma residente a Caserta racconta la sua prima gara da head coach nel volley che conta: “Non posso nascondere che è stato veramente una bella emozione scendere in campo davanti a tanta gente per il via di questa nuova avventura anche se – dice sorridendo – ho provato a non trasmettere troppa ansia alle mie ragazze e non so se ci sono riuscito. Alla fine nello sport conta il risultato e il 3-1 conquistato contro l’Holimpia Siracusa ci ha dato ragione. L’emozione riesci a viverla solamente al fischio d’inizio perché poi pensi alla gara e non senti nemmeno la gente che ti circonda. Abbiamo combattuto su ogni pallone riuscendo a fare bene quello che avevamo preparato in allenamento. E non posso esimermi dal fare un complimento alla mia squadra: ho visto in questa prima giornata subito un grandissimo gruppo. Tutte le compagne di squadra si sono compattate in maniera incredibile dopo l’infortunio della palleggiatrice Tuselli aiutando in ogni scambio la seconda, Lubrano, che non aveva mai giocato a questi livelli. E’ questo probabilmente il momento più bello della gara”. E intanto sabato si parte per la prima trasferta. L’avversario di turno si chiama Cofer Lamezia: “Le gare che si giocano fuori casa sono sempre un’incognita perché non sai mai come arrivi alla gara. Speriamo di smaltire subito la stanchezza del viaggio anche perché la società ha organizzato nel migliore dei modi il tutto garantendo alle atlete ogni confort. Lamezia Terme è una squadra da prendere con le molle perché nonostante la sconfitta all’esordio ha delle buone individualità. Stiamo lavorando per prepararla al meglio perché vincere in casa è fondamentale ma conquistare i tre punti in trasferta vale doppio. Lamezia davanti al proprio pubblico proverà a vincere e per questo motivo so che ci aspetterà una battaglia: noi siamo pronti a combatterla e a vincerla”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here