GELA (CALTANISSETTA) – La crisi in casa granata non sembra voler finire. Una stagione finora molto amara per i normanni, che non conquistano i tre punti da più di un mese.
Il match è sin da subito dominato dal Gela che, dopo diverse conclusioni, passa in vantaggio al 23′ con Bonanno che supera di testa Lombardo. I Normanni rispondono con una conclusione di Sozio che non impensierisce l’estremo difensore siciliano. Ma il pallino del gioco è saldamente nelle mani dei biancazzurri, che raddoppiano al 44′ con conclusione a volo di Montalbano.
Nella ripresa entrano in campo Felleca e Del Prete al posto di Sequino e Iannelli. Proprio il nuovo entrato Felleca si rende subito pericoloso al 47′, quando cade in area di rigore ma l’arbitro lascia proseguire. Un minuto dopo arriva il terzo gol del Gela. Montalbano sigla la sua seconda rete approfittando di un errore di Guastamacchia nella propria area di rigore.
Al 70′ i siciliani sfiorano la quarta marcatura con Bonaffini che calcia a botta sicura un rigore in movimento, ma la conclusione è respinta da un difensore granata sulla linea di porta.
La Normanna riesce a rendersi pericolosa con Cartone, subentrato al posto di Esposito, che all’83’ conclude di poco fuori lo specchio della porta. All’89’ un calcio di punizione di cartone, di poco sopra la traversa, chiude un match a senso unico.
Il Gela conquista meritatamente i tre punti. L’Aversa Normanna esce con le ossa rotte dalla trasferta siciliana scivolando clamorosamente in zona play-out.

GELA (3-4-3): Saitta, Evola, Gambuzza, Campanaro; Chidichimo (76′ Bulades), Schischiano, Montalbano, Bruno; Bonaffini, Bonanno (56′ Nassi), Kosovan (78′ Brygaletta). A disposizione Vizzì, Runza, Napoli, Pisano, Bulades, Cantavenera, Scerra. Allenatore Pietro Infantino

AVERSA NORMANNA (4-3-3): Lombardo, Sozio, Guastamacchia, Iannelli (46′ Del Prete), Bosco; Sequino (46′ Felleca), Nappo, Di Prisco; Guillari, Manfrellotti, Esposito (56′ Cartone). A disposizione Maraolo, Lenci, Coulibaly, Cavaliere, Martiniello, Buono. Allenatore Mauro Chianese

ARBITRO: Eugenio Scarpa di Collegno; assistenti Lafandi di Locri e Pedone di Reggio Calabria

RETI: 23′ Bonanno, 44′ e 48′ Montalbano

NOTE: Giornata soleggiata, terreno di gioco in erba sintetica, spettatori 1500 circa, con 5 tifosi normanni nel settore ospiti. Ammniti Nappo, Felleca e Sozio per l’Aversa Normanna, Kosovan per il Gela. Recupero: 0′, 3′

LASCIA UN COMMENTO