TRENTO – Prima trasferta stagionale per la VolAlto Caserta. Domenica 23 ottobre la formazione rosanero sarà di scena al Sambàpolis di Trento opposta alla Delta Informatica Trentino. E’ la prima di due gare consecutive da giocare lontano dalla Reggia (il  30 ottobre Strobbe e compagne saranno di scena a Soverato), un doppio impegno che impone la massima attenzione e determinazione. La Delta Informatica Trentino sulla carta è una delle formazioni più accreditate del torneo.  Lo scorso anno arrestò la sua corsa promozione proprio in finale arrendendosi al team Saugella Monza, ma la sua cavalcata nella post season fu a dir poco esaltante. Anche in questa stagione non nasconde le sue ambizioni.

“E’ una squadra – afferma Nino Gagliardi – che presenta tante alternative. Nella gare di precampionato, così come nel match inaugurale di Mondovì ha dimostrato appieno la sua forza ed anche interessanti novità sia tattiche che tecniche”.  Allenata da Ivan Iosi, la Delta Informatica Trentino può contare su di uno starting six di assoluto livello. Da Palmi sono arrivate Moncada al palleggio e Aricò in diagonale.  Kijakova e Nomikou sono le bande, Fondriest e Rebora le centrali,  Zardo il libero.  In settimana  le attenzioni, del coach sono state rivolte  principalmente ad Elisa Moncada, costretta ai box nel match inaugurale del campionato per un problema muscolare, ma ben sostituita da Laura Bortoli. Ad oggi il suo utilizzo sarà deciso solo poche ore prima della contesa.

“ Trento è una ottima squadra contro la quale occorrerà essere molto attenti. Dovremo  essere costanti nel nostro gioco, confermare quanto di buono fatto con Olbia  e migliorare li dove siamo stati, invece, deficitari. Ci aspettano tre gare impegnative e dovremo dare il massimo”.

Da parte sua Iosi fa i complimenti alla VolAlto “Sarà un banco di prova interessante – spiega il coach di Trento –  affrontiamo una squadra che in estate si è rinforzata molto con l’arrivo di giocatrici di grande qualità e che punta a migliorare il piazzamento della passata stagione. Percan è uno dei migliori terminali offensivi del campionato, Strobbe è reduce da due promozioni consecutive, ma in generale la rosa di Caserta è davvero ricca di elementi di spessore”.

Una curiosità, nei precedenti 4 match di campionato, ben tre volte la sfida è terminata al tie break e mai le campane son riuscite a vincere.  Nel 2014/2015 il sestetto gialloblù si impose all’andata  al quinto e al ritorno in tre set, mentre lo scorso anno doppia affermazione al quinto set per Zardo e compagne. Entrambe sono reduci da una vittoria all’esordio, entrambe vogliono continuare a muovere la propria classifica. Insomma, ci sarà da divertirsi. Si comincia alle ore 17:00. La gara sarà visibile on streaming attraverso  il sito www.volalto.net/new sez volalto channel. Previsti aggiornamenti live sulla pagina ufficiale facebook e aggiornamenti in diretta sulle frequenze di Radio Prima Rete. (95:00 mhz).

LASCIA UN COMMENTO