FIUGGI (FROSINONE) – Si è svolta a Fiuggi, sabato e domenica scorsa, la Conferenza Programmatica Organizzativa del Settore Calcio Nazionale Asi, sotto la direzione del responsabile nazionale di settore, Nicola Scaringi. Al centro dell’incontro – al quale erano presenti venti responsabili del settore calcio periferico, distinti tra provinciali e regionali, provenienti da tutta Italia – la programmazione degli eventi nazionali nella attuale stagione sportiva 2015/16, e la riorganizzazione strutturale del Dipartimento Arbitrale.

Il sabato pomeriggio, dopo i saluti del direttore generale Asi, Diego Maria Maulu, si è aperto con una attenta analisi delle attività svolte nella scorsa stagione sportiva, sottolineando l’incremento delle società partecipanti ai campionati provinciali Asi e comunicando che l’intento dell’ente per le prossime finali nazionali – per le quali si conferma il numero delle società partecipanti – è quello di organizzare una grande manifestazione comprendente diverse fasi nazionali di differenti discipline nella stessa località. A tal fine, è stata proposta una fase finale nazionale che comprenda amatori, femminili e giovanili, creando un evento con la partecipazione di ottocento/novecento atleti.

Novità importanti hanno riguardato l’organizzazione del Dipartimento Arbitrale nazionale, ora distinto in tre macroaree: nord, il cui referente è Andrea Mariottini, centro, il cui referente è Americo Scatena (che è anche coordinatore del Dipartimento), e sud, il cui referente è Benedetto Tamburro. Il Dipartimento varia anche l’appuntamento del raduno degli arbitri nazionale, non più realizzato a distanza dalle finali nazionali di settore ma anticipato al giovedì antecedente le finali, al fine di garantire una maggiore partecipazione attiva e qualitativa secondo l’intento di convocare almeno due arbitri per regione partecipante. Sono stati, inoltre, programmati corsi per tecnici, commissari di campo ed osservatori arbitrali con relativi inquadramento ed iscrizione nell’Albo Nazionale dei Tecnici.

La domenica mattina, dopo i saluti del presidente regionale Asi del Lazio, Fabio Bragaglia, è stata presentata una importante convenzione stipulata con la piattaforma Enjore.com che, oltre ad offrire una vantaggiosa serie di opzioni per la gestione dei campionati di calcio Asi locali, diventa canale di verifica per la ufficializzazione e promozione dei campionati di settore a tutti i livelli, dal provinciale al nazionale.

La conferenza è stata chiusa con la presenza del presidente nazionale Asi, Claudio Barbaro, che oltre ai saluti ha parlato del ruolo del settore nell’ente, complimentandosi con tutti per le attività svolte e sottolineando l’importante valore dell’autonomia dei settori in Asi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here