PALMI (REGGIO CALABRIA) – Passo falso per il Gragnano che nel turno infrasettimanale cade allo stadio “Giuseppe Lopresti” di Palmi contro la Palmese. Il risultato finale di 4-1 per la formazione calabrese punisce oltremodo i gialloblè capaci, soprattutto nella prima frazione di gioco, di controllare il match e di sfiorare in più occasioni il vantaggio.

Il tecnico Giovanni Ferraro ripropone dal primo minuto il 4-4-2 con Ferrara tra i pali. In difesa da destra a sinistra ci sono Esposito, Rinaldi, Barbato e La Monica. A centrocampo sugli esterni agiscono Varsi, a sinistra, e Manna, a destra, con al centro la coppia formata da capitan Martone e Tarascio. In attacco al fianco di Santaniello c’è l’esordio in questa stagione del nuovo arrivo Del Sorbo. La Palmese allenata dal tecnico Mario Dal Tarrione si dispone invece con il 4-3-3. In porta c’è Pellegrino, in difesa Lavilla, Cassaro, Scoppetta e Misale. A centrocampo Scopelliti, Corso e Crucitti mentre davanti a destra c’è Lavrendi, al centro Dorato ed a sinistra De Marco. L’inizio della gara è favorevole ai gialloblè che all’11’ costruiscono la prima chance. Ottimo cross di Manna, liberato da Del Sorbo, e colpo di testa di Santaniello che impegna Pellegrino. Al 22′ è ancora Del Sorbo a costruire, stavolta direttamente con l’assist, per Santaniello che da ottima posizione colpisce debolmente. La Palmese si fa vedere per la prima volta dalle parti di Ferrara al 28′ con un colpo di testa di Misale a lato ed al 37′ trova il vantaggio. Cross da sinistra di De Marco ed incornata vincente di Dorato che non lascia scampo a Ferrara. Il Gragnano potrebbe subito trovare il pareggio ma Del Sorbo, ben servito da Tarascio, coglie una clamorosa traversa a Pellegrino battuto. E’ l’ultima emozione del primo tempo che termina dopo due minuti di recupero. La ripresa si apre con un doppio cambio per Mister Ferraro che inserisce Liccardi e Napolitano per La Monica e Manna, entrambi ammoniti. Alla prima vera occasione del secondo tempo la Palmese colpisce nuovamente. La punizione di Crucitti è precisa e potente, Ferrara non ci arriva. La gara è tesa e fin troppo spezzettata, ben otto i gialli nella prima ora di gioco. Tra il 24′ ed il 25′ arriva la definitiva svolta della partita. Martone, su centro di Varsi, vede la sua conclusione respinta miracolosamente con la punta del piede da Pellegrino mentre, dall’altra parte, Lavrendi ha vita facile a due passi dalla porta gialloblè su assist di Scopelliti. Sotto di tre reti la panchina del Gragnano tenta il tutto per tutto inserendo anche Konate per Varsi. Al 29′ Pellegrino dice nuovamente di no ai gialloblè parando, con il viso, il tiro da posizione ravvicinata di Del Sorbo, liberato da Martone. La Palmese ora gode di tanti spazi ed in contropiede al 39′ trova anche la quarta realizzazione, ancora con Lavrendi che di destro, da centroarea, batte l’estremo difensore gragnanese.I ragazzi di Ferraro con orgoglio provano comunque a dare tutto fino alla fine e prima sfiorano, al 44′, il gol della bandiera con Del Sorbo che colpisce nuovamente la traversa e poi lo trovano con Santaniello che in sforbiciata batte Pellegrino. Un gol d’autore per Santaniello, alla dodicesima marcatura stagionale, che però non serve a lenire la delusione per il risultato. I gialloblè avranno subito l’occasione per rifarsi perchè domenica sarà di nuovo Campionato con l’Aversa Normanna attesa nella bolgia del “San Michele”.

LASCIA UN COMMENTO