SARNO (SALERNO) – Vince la Cavese il derby tra Polisportiva e Cavese. Sconfitta a testa alta la Polisportiva Sarnese contro una Cavese che vince grazie a due invenzioni di Bellante. Contro i metelliani arriva la terza sconfitta allo Squitieri, in questo campionato, per gli uomini di mister Esposito, che pur disputando una bella partita non sono riusciti a conquistare nemmeno un punto. Mister Esposito per la gara contro la Cavese deve rinunciare al difensore Mazzei e l’attaccante Elefante, fuori per infortunio. In casa Cavese fuori Ciarcia, D’Anna e Padovano per squalifica. La gara inizia subito in salita per la Sarnese, alla prima incursione gli ospiti passano in vantaggio. Al 2’ Bellante palla al piede entra in area, salta Talia in dribbling, va fino in fondo e tenta il diagonale. Sorrentino si fa sorprendere ed è zero a uno. La Sarnese reagisce dopo il gol e prende il pallino del gioco in mano. Al 13′ ci prova con Guidelli su punizione, ma la palla è centrale, facile la presa per Conti. Al 15′, conclusione dalla distanza di Di Deo, Sorrentino in tuffo respinge con i pugni. La reazione arriva al minuto19′ con la Sarnese vicinissima al pari con Guidelli, Calemme dalla destra al centro dell’area per Guidelli che gira di testa: la palla sfiora la traversa. La Sarnese c’è e continua ad imprimere il proprio gioco, mettendo in difficoltà gli ospiti. Al 38′ Figliolia ci prova da posizione defilata, tenta la conclusione, ma è debole ed il portiere para il colpo. Al 42′ ancora Sarnese vicino al pari con Guidelli, calcio d’angolo di Calemme dalla sinistra che serve Guidelli fuori dall’area, si porta la palla sul destro e piazza la palla nell’incrocio con un bel tiro a giro, ma Conti vola e devia in angolo. Si va negli spogliatoi sul risultato di zero a uno, gli applausi dello Squitieri accompagnano le due squadre negli spogliatoi, con una Sarnese che fan ben sperare.

Parte forte la Sarnese nel secondo tempo: al 5′ va ancora una volta vicinissima al pari con Calemme, splendida punizione dai 20 metri ma Conti, con un colpo di reni, salva ancora la Cavese deviando in angolo. Al 20′ ancora una bella azione dei granata: Guidelli fino in fondo tacco per Talia cross al centro dalla sinistra, la palla attraversa tutta la porta, ma nessuno ne approfitta. Al 32′ si rivede la Cavese con Gabrielloni diagonale sfiora il palo alla destra di Sorrentino. Giro di lancetta, invece, Guidelli lancia Calemme ma prima di entrare in area viene atterrato da Migliaccio, punizione “sacrosanta” e l’ammonizione del difensore Cavese. Sulla palla c’è Talia e Guidelli: appoggio sul lato per Nocerino che tenta la conclusione, ma la traiettoria viene respinta dalla difesa. Dopo tanta Sarnese arriva il gol della Cavese che chiude definitivamente la gara. Al 38′ arriva il raddoppio della Cavese, ancora con Bellante. L’azione: cross dalla destra per Bellante che si porta la palla verso l’esterno e tenta il diagonale di sinistro che trafigge Sorrentino. Poco dopo al 40′ splendida punizione di Guidelli, ma Conti vola nell’incrocio e la toglie miracolosamente. E così con una Sarnese che tenta il tutto per tutto per riaprire la gara arriva il triplice fischio. Brutta sconfitta per la Polisportiva Sarnese, che raccoglie la seconda sconfitta consecutiva allo Squitieri, dopo il Roccella anche la Cavese espugna lo Squitieri.  Ed ora domenica è già tempo di riscatto, contro il Sersale bisogna conquistare assolutamente i tre punti per tentare di allontanarsi dal fondo. Dagli spalti dello Squitieri grande festa di sport, nessun problema per l’ordine pubblico.

Intervista a mister Gianluca Esposito

“Tutto più difficile quando prendi gol dopo appena due minuti di gioco, contro la Cavese poi. – dichiara Esposito – Prepari la gara in un modo e poi ti ritrovi subito in svantaggio, cambia tutto. Non posso rimproverare nulla ai miei, sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi. Abbiamo disputato una bella gara ma purtroppo delle individualità hanno risolto la gara”. Molto contestato l’attaccante Figliolia da parte dei tifosi, Esposito risponde così “Sono molto contento della prestazione di Simone Figliolia, ha disputato una buona gara, lavora molto per la squadra. Faccio le mie valutazioni e le mie scelte, la penso così e quindi per me deve giocare”. Per quanto riguarda il mercato, dopo l’arrivo di Nocerino e Calemme, autori entrambi di una buona prestazione, ci si aspetta altro, “Arriveranno almeno altri due calciatori, stiamo valutando”, dichiara Esposito. Intanto, domenica è già tempo di riscatto, allo Squitieri contro il fanalino di coda Sersale “Dobbiamo vincere a tutti i costi e conquistare tre punti importantissimi.  Dobbiamo continuare il nostro percorso di crescita. Abbiamo una rosa risicata in questa fase per colpa di diversi infortuni”.

Polisportiva Sarnese: Sorrentino, Di Finizio (36’ st Pianese), Talia, Tortora, Nocerino, Santaniello, Sannia (12’ st Nasto), Langella, Figliolia, Guidelli, Calemme (36’ st Cacciottolo). A disposizione: Rizzo, Miccichè, Cozzolino, Nasto, Pianese, Esposito, Pappacena, Spedaliere, Cacciottolo. Allenatore: Esposito

Cavese 1919: Conti, Cicerelli, Di Deo, Galillo, Migliaccio, Bellante (Armenise 45′ st), Alleruzzo, Gabrielloni (Giglio 32′), Rossi, Meloni (Golia 26′ st). A disposizione: D’Amico, Orefice, Parenti, Armenise, Giglio, Golia, Donnarumma, Pappalardo, Picaro Allenatore: Longo

Arbitro: Marcenaro di Genova

Reti: 2′ pt Bellante, 38′ st Bellante (C)

Note: spettatori 1000 circa, folta rappresentanza ospite. Ammoniti: Di Deo (S), Migliaccio (C), Talia (S)  Recupero: 2’ pt, 4’ st.

LASCIA UN COMMENTO