MESSINA – La Casertana cade in casa del Messina al termine di una gara giocata male dai Falchetti, poco incisivi, soprattutto nella prima frazione di gioco. Partono bene i Falchetti che hanno 2 timide occasioni, la prima con Corado e la seconda con Carlini che però non impensieriscono minimamente il portiere. Il Messina è un motore diesel e su un’azione errata di Corado i giallorossi, al quarto d’ora, danno vita ad un contropiede magistrale che fa terminare la sfera alle spalle di Ginestra grazie al tocco preciso di Madonia. I Falchetti non riescono a reagire e bastano 4 minuti per subire il raddoppio con Rea che stacca di testa lasciando pietrificati i difensori rossoblù. Il Messina è lanciatissimo e sfiora le rete del k.o. con Foresta al 24′. La Casertana reagisce ed in pieno recupero trova la rete che dimezza le distanze con Orlando su assist Carlini. Nel secondo tempo i Falchetti costruiscono tanto ma non trovano ma giocano in modo disordinato e non riescono a rendersi pericolosi negli ultimi 20 metri, anche grazie alla difesa giallo rossa molto bassa ed attenta.

LASCIA UN COMMENTO