CASERTA –  Continua il campionato provinciale di calcio ASI con una classfica che giorno dopo giorno diventa sempre più “confusionaria” ma porta in dote come uniche certezze lo strapotere dello Sporting Macerata e dell’Atletico Marcianise che, dopo aver vinto nel derby 10 giorni fa, continua ad essere la vera anti-Macerata. Il Talamonti però silenziosamente continua a tenere il passo della prima mentre l’Audace San Marco dopo l’exploit iniziale si sta lentamente avvicinando al lato destro della classifica. Da segnalare però la vittoria dell’Indipendente che, battendo proprio l’Audace San Marco, ha cancellato il numero “zero” dalla casella vittorie.

Le sintesi. Il Victoria Casa Hirta esce malconcia dallo scontro con l’Oasi Sant’Anastasia, sia per l’infortunio di uno tra i più in forma della squadra, Alessio Ievoli, che per il responso inclemente del campo di casa, un 1- 4 che non dà spazio a scusanti alcune. La prima parte di gioco sembra equilibrata, poi l’Oasi diventa padrona del centrocampo e sfruttando il momento di smarrimento del Victoria, successivo al knockout del suo terzino, passa in vantaggio con un bolide dal limite di controbalzo. Il secondo tempo è solo Oasi che dopo 15 minuti chiude i giochi con un diagonale dalla sinistra. Il Victoria non crede nella rimonta, ma riesce a salvare l’onore con il gol della bandiera che arriva, dopo il rigore sbagliato, dalle fasi concitate del successivo calcio d’angolo. Una volenterosa Moving Art Academy cede le armi ad una più organizzata Real Caivano in quel di Cesa, nella partita valevole per la settima giornata di campionato. Gli uomini del Presidente D’Apice, oggi in tenuta da mister, hanno provato a scardinare il fortino difensivo dei padroni di casa ma sono stati sempre respinti dalla più attenta e quadrata formazione di casa che, grazie anche alle molte disattenzioni degli ospiti, ha legittimato la vittoria in virtù della propria concretezza in fase realizzativa. La Spartaco vince di misura la sfida con l’altra “nobile” del campionato, il Tescoma, imponendosi 3-2. Dopo 5 minuti la prima palla goal è della Spartaco che in seguito cerca la via del goal con lanci lunghi a servire le punte ma ben contenuti dalla retroguardia ospite mentre la Tescoma esprime un bel gioco con palla a terra creando 3 palle goal ed al 35′ trova il goal con Furcolo. Nel secondo tempo la Tescoma resta negli spogliatoi ed al primo minuto della ripresa la Spartaco pareggia i conti con Avenia. La Spartaco ancora pericolosa raddoppia da calcio piazzato con Giordano al 65′, una Tescoma in bambola subisce addirittura il terzo goal al 70′. Al 75′ è Monaco ad accorciare le distanze da calcio piazzato e sigla il secondo goal per la Tescoma. Quinta vittoria consecutiva per l’Atletico Marcianise che espugna il campo della Gaetano addio a Santa Maria Capua Vetere. Partita difficile per la compattezza dei padroni di casa ma anche per un campo al limite della praticabilità, l’Atletico Marcianise, dopo una serie di occasioni sprecate è andata in vantaggio con un gol spettacolare di Poziello, senza correre troppi rischi fino alla fine del primo tempo. Il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo con l’Atletico Marcianise che prova a chiudere la partita e la Addio che cerca di difendere e di ripartire provando a raggiungere il pareggio, cosa però che non gli riesce data la perfetta organizzazione difensiva degli ospiti e la velocità degli attaccanti che chiudono la partita sul 3-0 con una bellissima doppietta di Ferrari. Grande Fair play in campo tra i calciatori. Al “Leggiero” di Casapulla la Sparta Lex non riesce a sfruttare il campo amico e si fa piegare dalla capolista Sporting Macerata. Gli ospiti partono subito forte mettendo sotto pressione gli avversari e vanno vicino al goal in 3 o 4 occasioni ma la palla non riesce ad entrare ma il goal del 1 a 0 arriva a fine primo tempo su una disattenzione e su una furbata della capolista che battendo velocemente una rimessa laterale trova il goal di Losano su un incursione di Adil. Secondo tempo tutto in discesa nonostante la squadra di casa abbia dimostrato soprattutto nella prima frazione di gioco di stare molto bene in mezzo al campo ma abbastanza fragile dopo aver preso il primo goal infatti ad inizio ripresa su assist di Cassella arriva il raddoppio di testa di Daci,poi Adil ruba palla e va a siglare il 3 a 0 chiude i conto uno splendido pallonetto di Giovanni Di Gennaro su passaggio filtrante di Losano. Sembra essere uscita definitivamente dal tunnel la squadra di mister Monda, l’Amatori Vitualzio, che si impone 4-1 sul Real Borbonica grazie i gol di Antropoli, Varzanu e Petruzzelli. Netta vittoria del Talamonti che in casa schiaccia lo Shark Team, fanalino di coda a pari punti con la Moving Art Academy, e che festeggia il momento positivo della suqadra con un Maniquinne Challenge nello spogliatoio. Prima vittoria per l’Indipendente che espugna il Comunale di San Marco evangelista grazie ai gol di Campana e Saccone che ribaltano il vantaggio di Campolattano. Cade in casa anche la Cansoccer che subisce un netto tris dal Real Mandrill grazie ai gol di Raucci, Santoro e Greco. Unico pareggio di giornata quello tra Real Mandrill e Gabriella.

cf_risultati

cf_classifica

LASCIA UN COMMENTO