Squadra imbattuta e dunque a punteggio pieno risultano i Falchetti Caserta, bagarre tra le inseguitrici in quanto ben 4 squadre risultano divise soltanto da 2 punti.

Dunque al secondo posto vi sono i Buffalo Caserta, con il miglior attacco della lega, e l’Olympia Maddaloni mentre Capua e Vairano si contendono la terza piazza del girone.

Chiudono la classifica i Lions Sfc e la Pro Cales 1976.

Soddisfazione unanime da parte degli organizzatori del torneo Francesco Tagliafierro e Michele Visca.

Tagliafierro: «la realizzazione di un campionato amatoriale di basket ex novo, che abbracciasse alcuni luoghi della provincia, sembrava utopistico. Abbiamo profuso sforzi considerevoli affinché potessimo attrarre le compagini attuali a parteciparvi. Un plauso a costoro che hanno creduto al progetto ma soprattutto all’Asi per la fiducia dimostrata».

Visca: «come già detto dall’amico francesco rivolgo i più sentiti ringraziamenti all’Asi nella persona del presidente Scaringi per la fiducia e la possibilità di avere pieno campo libero affinché potessimo sviluppare le nostre idee organizzative. Sono entusiasta di aver notato ad ogni match pubblico sugli spalti, ci auguriamo che lo spirito amatoriale alberghi anche nel girone di ritorno».

Gli organizzatori sottolineano come i vari tesserati delle compagini abbiano notevole differenza d’età, questo è il sintomo di un grande spirito partecipativo oltre la voglia di pallacanestro presente sul territorio casertano.

Tagliafierro e Visca invitano tutti coloro che volessero seguire le sorti del torneo a mettere mi piace alla pagina Instagram denominata “asibasketcaserta” oltre a quella di facebook “Campionato Asi Senior”.

Gli stessi preannunciano che sarà prevista una seconda fase della competizione amatoriale annunciata a stretto giro dopo consultazioni con le squadre partecipanti.

LASCIA UN COMMENTO