LAURIA (POTENZA) – Prima vittoria da tre punti per la Sigma Aversa. Ha un sapore dolcissimo il successo conquistato al ‘PalAlberti’ di Lauria dalla formazione normanna contro la Basi Grafiche Geosat Lagonegro. Volley di altissimo livello quello messo in campo dal gruppo di coach Bosco che riesce ad avere sempre in mano il pallino del gioco superando un avversario che comunque ha lottato su ogni pallone dimostrando di non valere il penultimo posto del girone Bianco della Serie A2 Unipol Sai. I ragazzi del presidente Di Meo si portano a 6 punti e ora guardare la classifica è più divertente: dopo le corazzate c’è la Sigma.

PRIMO SET. Sfida equilibrata fino al 9 pari. Ma col block di Giacobelli e mani e fuori di Libraro (contro un muro a tre) e +2 Sigma (9-11). Sull’ace del palleggiatore Putini (10-14) coach Falabella si gioca il primo time-out ‘discrezionale’. Aversa conserva il vantaggio (15-19) col primo tempo di Robbiati e la parallela di Santangelo. E’ sempre l’opposto normanno a firmare il ventesimo punto Sigma (17-20). Lagonegro spinta dal caloroso pubblico di casa riesce a rimontare fino al 19-20. E coach Bosco richiama all’ordine i suoi chiamando time-out. Al rientro in campo muro su Santangelo e contesa che ritorna sul pari. Grande difesa lucana e Boscaini si regala il primo vantaggio (22-21). Galabinov passa sul muro aversano e manda in visibilio il ‘PalAlberti’ per il 24-22. E’ sempre lo schiacciatore italo-bulgaro, con un’azione simile, a chiudere il set. Si cambia campo.

SECONDO SET. Break immediato della Sigma Aversa chiudo dal muro di Robbiati (0-3). Col servizio vincente di Santangelo la sfida è già 1-5. Ma i lucani non si scompongono e macinano gioco fino al 7 pari. La squadra del presidente Di Meo rimette nuovamente la testa avanti grazie alla pipe di Hister (7-9) e poi al tocco vellutato di Robbiati al centro (10-12). Il vantaggio del gruppo della città dell’Arco dell’Annunziata aumenta fino al 12-16. La Basi Grafiche Geosat non molla mai e come accaduto nel primo parziale si rifà sotto nel finale di set (19-21). Santangelo dalla seconda linea passa tra le 6 mani presenti a muro e firma il 20-23. E Libraro con un diagonale da urlo regala ai suoi 4 palle set. Lagonegro ne annulla due ma alla terza Santangelo, nonostante la palla molto staccata, trova le mani del muro e porta la sfida sull’1-1.

TERZO SET. Quando rientra in campo la Sigma Aversa fa paura: pochi minuti e comanda già il set 3-7. Ma il leitmotiv dei primi parziali si ripete anche in questo: Lagonegro difende bene e si riporta nuovamente -1 (7-8). Due chiamate ‘corrette’ dal video check portano i ragazzi di Bosco a guidare la contesa 7-11. Difesa perfetta di Vacchiano, palleggio in ‘4’ di Putini e pallonetto vincente di Hister: 11-15. Robbiati con un primo tempo a 200 chilometri orari sigla il ventesimo punto Sigma (15-20). Break di tre punti dei lucani (18-20) e il tecnico aversano chiama time-out. Il pareggio arriva puntuale anche in questo parziale: Gabriele trova l’ultimo centimetro di campo e poi Hister attacca out e il tabellone recita 23-23. Inizia una sfida tutta di nervi. E si va ai vantaggi. Hister trova il mani e fuori del 24-25, poi fallo al palleggio di Lagonegro e si cambia campo con Aversa avanti 2-1 nel conto dei set.

QUARTO SET. Punto a punto con scambi di ottima fattura da parte delle due squadre in campo. Giacobelli e Libraro pensano: “Andiamo a comandare”. Il primo stampa un muro da urlo e il secondo piega la difesa lucana con un attacco da applausi: Sigma Aversa +4 (6-10). Hister si ritrova senza muro e non può sbagliare: 11-14. Ace di Robbiati e 12-17. Coach Falabella chiama time-out discrezionale. Al rientro in campo il centrale della Sigma Aversa si ripete: il pallone cade all’incrocio delle linee e nemmeno il check salva Lagonegro. Si va 12-18. La contesa scorre veloce e a chiudere gara e set è De Rosas nel modo più bello: ace (16-25) e festa che può partire.

BASI GRAFICHE GEOSAT LAGONEGRO – SIGMA AVERSA (25-22; 22-25; 24-26; 16-25)

BASI GRAFICHE GEOSAT LAGONEGRO: Kvalen 5, Fortunato (L2), Cubito 2, Da Silva, Gabriele 1, Boesso 15, Parisi, Maiorana (L), Boscaini 16, Giosa 2, Galabinov 18, Kindgard 2, Pizzichini. All. Falabella. Secondo all. Denora

SIGMA AVERSA: Di Florio, Santangelo 25, Vacchiano (L), Putini 4, Razzetto, Libraro 12, Hister 13, Robbiati 11, De Rosas 1, Valla, Montò, Giacobelli 9. All. Pasquale Bosco. Secondo all. Alfonso Bosco

ARBITRI: Maurizio Nicolazzo di Lamezia Terme e Alessandro Piet Cavalieri di Catanzaro

LASCIA UN COMMENTO