AVERSA – La Sigma Aversa è proiettata verso la terza giornata di campionato della Serie A2 Unipol Sai in programma domenica prossima (23 ottobre) alle 19.30 al PalaJacazzi di via Salvo d’Acquisto. I normanni del presidente Sergio Di Meo sfideranno la GoldenPlast Potenza Picena, formazione marchigiana che dopo il ko all’esordio ha vinto domenica scorsa al tie-break la gara casalinga contro Alessano. I ragazzi di coach Pasquale Bosco invece vanno ancora a caccia del primo successo in Serie A, risultato che manca nella città dell’Arco dell’Annunziata da ben 31 anni. Il calendario di certo non ha dato una mano in queste prime due partite visto che la Sigma Aversa ha affrontato due candidate alla vittoria del girone Bianco della Serie A2 Unipol Sai come la Mauri’s Italiana Assicurazioni Tuscania e la Bcc Castellana Grotte. Ma domenica ad Aversa capitan Enrico Libraro e compagni scenderanno in campo contro una diretta rivale per la salvezza e sarà necessario disputare un match di carisma e personalità così come conferma lo schiacciatore napoletano: “Dobbiamo ridurre al minimo gli errori e pensare a giocare la nostra migliore pallavolo. Contro la GoldenPlast Potenza Picena serve una grande gara perché dobbiamo cancellare dalla nostra mente queste prime due sconfitte arrivate al termine comunque di ottime prestazioni da parte della nostra squadra – afferma Libraro -. Serve accelerare perché queste sfide diventano già decisive per il nostro campionato. Domenica affrontiamo una squadra che lotterà con noi per conquistare quel quinto posto che significa sì play off promozione ma prima di tutto significa certezza della salvezza. Dobbiamo provare a vincere per noi ma soprattutto per le centinaia di persone che ci hanno incitato dal primo all’ultimo minuto in occasione dell’esordio casalingo contro Castellana”. Il pubblico di Aversa ha dimostrato di poter essere un fattore importante in Serie B1 e deve continuare ad esserlo anche in Serie A: “Ci servirà il sostegno della gente del PalaJacazzi perché i tifosi devono diventare il nostro settimo uomo in campo. E’ stato bello rivederli sugli spalti così numerosi. Trasmettono passione ed entusiasmo e per noi che siamo in campo è fantastico. Lotteremo per riuscire a conquistare la prima vittoria in questo campionato e per regalare a tutti loro la gioia di una vittoria che manca veramente da troppi anni”.

LASCIA UN COMMENTO