CASERTA – Manca poco più di una settimana all’inizio, ma tutto è già pronto per l’edizione 2017 del Carnevale a Caserta. La sesta edizione dell’evento che colora il centro del capoluogo di Terra di Lavoro è ancora una volta targato Casertaville ed Asi – con il patrocinio della Città di Caserta – e promette di stupire non poco con cinque giorni carichi di eventi e di iniziative.

È l’instancabile consigliere comunale Stefano Mariano a curare la direzione generale di un evento che si sta imponendo sempre più come nuova tradizione per una città che non può non rispondere alla sua vocazione di attrattore turistico e ricreativo per grandi e piccini. Alla direzione tecnica c’è Nicola Scaringi ed, alla direzione artistica, Luciana Silvestri.

I partner del 2017 sono nomi di tutto rispetto, a partire da Street Food Business che invaderà, durante tutti i giorni dell’evento, piazza Vanvitelli con Ape Car storici preparati di tutto punto per ospitare tante piccole cucine mobili in grado di allietare anche i palati più raffinati con specialità gourmet realizzate dai migliori ristoratori campani.

Se da un lato non mancherà occasione per riflettere sull’arte e sulla cultura – e la partnership con l’Istituto Sant’Antida, storico luogo di cultura e formazione cittadina, ne è l’esempio – sarà anche lo sport protagonista di un Carnevale a Caserta che punta a guardare oltre le mura cittadine. Il meglio delle formazioni giovanili delle società sportive di calcio e calcio a 5 di tutta la Campania si incontra, infatti, a Caserta nei giorni del carnevale per contendersi la Caserta Cup, un trofeo innovativo – organizzato dall’Asi con la collaborazione di Campania Sport – che trasformerà la città in un vero e proprio campus destinato alla formazione ed allo scouting dei campioni di domani.

Il programma

Si comincia venerdì 24 febbraio alle ore 16.00 con gli stand di Street Food e con uno speciale pomeriggio dedicato alla tammorra animato dai Suonatori per Caso. In serata, a partire dalle ore 20.00, partono le preselezioni del Concorso Canoro «Carlo Russo», iniziativa targata Carnevale a Caserta per permettere ai giovani talenti canori della città di confrontarsi davanti ad una giuria di professionisti e provare, per una volta, il sogno di calcare un grande palco.

                Sabato 25 febbraio sono i carri allegorici, dalle ore 15.00, ad aprire il pomeriggio tra musica e colori. Alle ore 16.00 si apriranno gli stand di Street Food ed alle ore 17.00 si esibiranno, in piazza Vanvitelli, gruppi di majorettes provenienti da tutta la regione. Alle ore 20.00, saranno i Ragazzi del Tiglio ad allietare il sabato sera casertano con uno speciale concerto in piazza.

Domenica 26 febbraio lo sport dà la sveglia all’ultima domenica di carnevale con la Sgambettata di Carnevale, passeggiata in maschera di 5Km, per il centro cittadino, dedicata a tutte le famiglie. Dopo l’apertura dalle 16.00 degli stand di Street Food, sarà la tradizione a prendere il sopravvento dalle ore 18.00 con l’esibizione in piazza Vanvitelli del meglio dei gruppi folkloristici casertani. Alle ore 20.00 il carnevale si appresta a vivere la sua serata di gala con il gran finale del Concorso Canoro «Carlo Russo» con la partecipazione dal vivo della grande Orchestra «Musica È».

Lunedì 27 febbraio ancora Street Food, dalle ore 16.00, ed un nuovo appuntamento con i gruppi folkloristici casertani, dalle ore 18.00, per, poi, vivere una serata davvero speciale. Dalle ore 20.00, piazza Vanvitelli diverrà una grande pista da ballo per una magica serata di Liscio in Piazza.

Martedì 28 febbraio – martedì grasso – è il gran finale per il Carnevale a Caserta 2017. Alle ore 15.00 saranno nuovamente i carri allegorici ad aprire, tra musica e colori, il pomeriggio della città. Dalle ore 16.00 Street Food e, dalle ore 17.00, Danza in Piazza con le esibizioni delle più rinomate scuole di danza di Caserta e Provincia. Chiude la giornata ed il carnevale una serata di cabaret con uno dei nomi più famosi della scena artistica campana, Ottavio Buonomo.

LASCIA UN COMMENTO