POMIGLIANO D’ARCO (NAPOLI) – Tutto lo  staff tecnico granata è  soddisfatto dopo l’ allenamento odierno . Tutta la rosa a disposizione con ampi progressi generali da segnalare. Durante la  partitella in famiglia sono stati provati gli schemi in vista della delicata sfida di domenica contro il Gravina. Prematuro emettere un giudizio sul Pomigliano targato Catalano ma va dato merito al tecnico di essere entrato in punta di piedi in un nuovo ambiente deluso dall’ultima sconfitta interna. Massima collaborazione col preparatore atletico professor Armando Fucci e preparatore dei portiere Domenico Corcione per un team unito e granitico.  A seguire gli allenamenti presso lo stadio Capasso a San Sebastiano al Vesuvio ecco Marco Mazzeo ex calciatore del Pomigliano e  titolare della scuola calcio omonima che ospita i granata. Si augura che lo “scossone” porti da subito effetto positivo in termini di risultati . Se si potesse descrivere il metodo di mister Catalano , lo si potrebbe tranquillamente racchiudere in una sola parola , senza dubbio utilizzando  il termine “lavoro”.Quello che fa venire il sudore sulla fronte, il successo sul campo. Tutto l’ambiente è pronto per iniziare nel migliore dei modi il girone di ritorno. Recuperati gli influenzati, il Pomigliano guarda fiducioso in vista del prossimo match.Sarà un Pomigliano decisamente famelico, pronto a battagliare per regalare il primo sorriso del 2018 a tutto l’entourage.

Il Pomigliano arricchisce la rosa di un nuovo elemento con l’ufficialità dell’avvenuto ingaggio di Fabio Padulano attaccante classe ’94 nato a Torre Annunziata inizio di stagione con la Nuorese con 13 presenze e 3 reti.  Per lui un biglietto da visita importante vista la militanza in Lega Pro nelle ultime 4 stagioni(2016-2017 a Lumezzane,2015-2016 a Messina, 2014-2015 ad Arezzo , 2013-2014 a Vigor Lamezia). In precedenza esperienze in D con Savoia e Isolaverde. A disposizione di mister Catalano un esterno offensivo con grande fantasia e personalità cresciuto calcisticamente nel settore giovanile della Juventus

LASCIA UN COMMENTO