NAPOLI – Il Napoli batte la Lazio per 4-1 tornando in testa alla classifica di Serie A. Un risultato bugiardo vedendo ciò che accade durante il primo tempo, con gli ospiti che, dopo appena tre minuti di gioco, sbloccano il risultato con De Vrij su assist di Immobile. La Lazio di Simone Inzaghi è ben assestata ed organizzata, gioca un calcio fondato su solidità difensiva, concretezza e la classe di giocatori come Milinkovic-Savic (autore di uno splendido primo tempo), Luis Alberto e Ciro Immobile. I padroni di casa faticano a reagire, ma trovano la rete del pareggio al 43′ con Callejon lanciato da Jorginho. Nella ripresa fuori uno spento Hamsik per Zielinski e il Napoli trova il vantaggio all’8 (s.t.), grazie alla sciagurata autorete di Wallace su cross rasoterra di Callejon. Tre minuti dopo è il nuovo entrato Zielinski ad andare a segno, deviando una conclusione dalla lunga distanza di Mario Rui. Per gli ospiti entrano Caicedo, Lukaku e Nani per Luis Alberto, Lulic e Lucas Leiva ma la gara, virtualmente chiusa, non cambia. I partenopei mettono a segno il poker con la rete di Mertens, a seguito di un’azione elaborata con Insigne. Il match finisce 4-1 per il Napoli che torna in testa alla classifica superando la Juventus (vittoriosa in trasferta contro la Fiorentina per 0-2).

LASCIA UN COMMENTO