Questa prima parte di stagione si è conclusa in maniera parzialmente positiva per il Napoli di Maurizio Sarri che, pur continuando a macinare punti e a detenere il primato in Campionato, è stato clamorosamente eliminato ai quarti di finale di Coppa Italia contro l’Atalanta. La gara contro i nerazzurri ha messo in luce i limiti della squadra partenopea, a causa di una rosa corta e falcidiata da due infortuni importanti come quelli di Milik e Ghoulam. I bergamaschi conducono una gara saggia e di contenimento che porta ad un’importantissima vittoria proprio in casa della capolista della Serie A, grazie alle reti di Castagne e Gomez, mentre i padroni di casa accorciano le distanze con Mertens.
In Campionato è tutto un altro Napoli, arrembante e convinto di giocarsela per lo scudetto fino alla fine, considerando le ultime fondamentali vittorie contro Sampdoria e Crotone. Contro la Sampdoria gli azzurri recuperano un doppio svantaggio, dove alle reti di Ramirez e dell’ex Quagliarella su rigore rispondono rispettivamente Allan e Insigne, mentre Hamsik sigla la rete definitiva della vittoria. Proprio il capitano azzurro segna il gol della vittoria anche nella trasferta calabrese contro il Crotone, che garantisce altri tre punti importanti agli azzurri. Il Campionato adesso rimane l’unico obiettivo e gli azzurri, campioni d’inverno, cercheranno di vincerlo per fare la storia dopo quasi 28 anni.

LASCIA UN COMMENTO