VITULAZIO (CE) – Si giocava ieri alle 15.30 il match tra lo Sport&Vita di Christian Lagnese, primo in classifica a punteggio pieno, e la Rey Futsal Marcianise, terzo a sette lunghezze dalla vetta. Grandi assenze per i giallo-neri, dal capitano Tommaso Cutillo (squalificato) a Tommaso Carozza, passando per il portierone Brahim Errami, ancora ai box. Gli uomini di mister Sparaco partono subito forte con un forcing forsennato che porta in vantaggio dopo pochi minuti i giallo-neri. Una manovra corale, con Silvestre che salta due uomini e lascia palla a Scialla, quest’ultimo allarga a destra per Carnevale, il giovane marcianisano non sbaglia.
Ci sarebbe anche l’occasione per il raddoppio, ma il portiere avversario (in giornata di grazia) si supera sul tiro di Scialla. Negli ultimi dieci minuti della prima frazione di gioco, però, succede di tutto. Dapprima un uno-due sul quale il giovane portiere Piccirillo può fare poco e niente, e poi il colpo del 3-1 che sega le gambe agli ospiti. Si va dunque negli spogliatoi.
Nel secondo tempo, i ragazzi di Peppe Sparaco scendono in campo decisi e determinati, segno della loro fame e volontà di vincere la gara.
Dopo pochi minuti ci pensa Della Valle ad accorciare il risultato, che per sfortuna rimarrà tale fino al fischio finale. Nel mezzo tante occasioni ghiotte, in primis il palo dello stesso Della Valle e il tap-in a colpo sicuro di Di Giovanni parato incredibilmente dal portiere avversario. Insomma, finisce così. Con tanto rammarico ma con la consapevolezza che la Rey Futsal Marcianise può giocarsela con chiunque.
Un’altra nota lieta, la prima convocazione per un altro dei nostri Juniores, Antonio Nicoló. Classe’99, il giovane atleta ha meritato a suon di giocate e gol questa tanto attesa chiamata.
Questo sabato si torna tra le mura amiche, dove la Rey Futsal Marcianise ospita la Maddalonese C5, ORE 15:30, Palamoro.
#RFM #reyfutsalmarcianise #DaleRey⚽

LASCIA UN COMMENTO