TORRE DEL GRECO – La Polisportiva Sarnese travolta al Liguori, sonora sconfitta per 3 a 0, contro una Turris straripante. Mister Esposito deve rinunciare a Miccichè e Cirillo, indisponibili, rientrano Talia e Guidelli. Dentro dal primo minuto il classe ’98 Tortora, alla sua prima gara da titolare. La gara allo stadio Amerigo Liguori di Torre del Greco è stata una dura prova per la Polisportiva Sarnese Calcio, dopo le due belle prestazioni contro l’Aversa Normanna e Sicula Leonzio. Non male la partenza dei granata che iniziano la gara con il piglio giusto e riescono, almeno nella prima parte del primo tempo, a reggere la fisicità dell’attacco locale. Al 9′, ci prova la Sarnese con Figliolia che tenta la conclusione dal limite, ma la palla è di poco a lato. Con il passare del tempo la Turris prende le misure giuste e conquista campo, iniziando ad incidere con le bocche di fuoco Picci ed Evacuo. Al 15′ punizione di Picci dai 20 metri, Sorrentino si fa trovare pronto si distende e devia in angolo. Sugli sviluppi del calcio d’angolo è De Rosa a provarci con un tiro da fuori area, ma Sorrentino blocca. Poco dopo, al 20′ angolo di Palumbo al centro dell’area per Picci che salta più alto di tutti di testa, palla di poco alta sopra la traversa. Al minuto 23, Imparato cross al centro dalla destra: c’è ancora Picci di testa, ma palla di nuovo alta. Picci si dispera perché ci prova in tutti i modi ma non riesce a trovare la strada del gol. Un vero e proprio assedio dei padroni di casa, mentre la Sarnese non riesce a reagire. Al 31′, ancora Turris vicinissima al gol del vantaggio, ancora una conclusione di Picci di testa ma Sorrentino compie il miracolo in tuffo sulla linea e salva la Polisportiva. Il gol è solo rimandato. Al 34′ c’è infatti la rete del vantaggio Turris. Dalla punizione dai 30 metri di Danucci dalla sinistra, Evacuo di testa scavalca Sorrentino in uscita e porta i locali in vantaggio. Dopo il gol la Sarnese non reagisce, mentre la Turris cerca di rifiatare e così si va negli spogliatoi sull’uno a zero.

 

Nella ripresa la Turris, dopo aver dato tanto nel primo tempo, non riesce ad essere lucida, mentre la Sarnese cerca di prendere campo per tentare di colpire in contropiede ma al 7’ arriva l’episodio che taglia definitivamente le gambe e le speranze di recuperare ai granata, espulso Iommazzo per somma di ammonizioni, i granata restano in dieci uomini e la gara si mette ancora e ulteriormente in salita. Al 17′ Evacuo ci prova ancora dalla distanza ma la palla è di poco a lato. La Sarnese cerca di reagire con qualche contropiede, ma prima con Figliolia e poi con Elefante non riesce ad incidere. Al 22′ Petrone dalla destra cross per Picci che lotta con Di Finizio, entra in area, tenta la conclusione ma sfiora il palo alla destra di Sorrentino. Solo al 26′ arriva il raddoppio ad opera del bomber Picci. Cross di Somma dalla sinistra, è Picci al centro dell’area che  di testa deposita in rete. Come se non bastasse, al 35′ arriva anche il 3 a 0. Svarione difensivo, Evacuo supera Liccardi entra in area e sigla la doppietta personale e chiude definitivamente i conti. Prima del triplice fischio la Sarnese tenta di accorciare le distanze, al 45′ conclusione dal limite di Figliolia, Abagnale si oppone e devia in angolo. Ma nulla da fare. Si torna a casa sul risultato di tre a zero per la Turris. Seconda sconfitta consecutiva per la Polisportiva Sarnese, ed ora domenica arriva il Due Torri allo Squitieri, una gara importante e tre punti da conquistare a tutti i costi per cercare di reagire al brutto momento e risalire la classifica per non farsi risucchiare in fondo alla classifica.

Le parole di mister Gianluca Esposito. “Sapevamo che dovevamo reggere all’urto della grande fisicità della Turris in attacco, – dichiara Gianluca Esposito – siamo stati in partita fino al gol del vantaggio. Fino a quel momento non mi è dispiaciuto l’atteggiamento dei ragazzi, anzi, stavamo reagendo abbastanza bene, poi il gol del vantaggio, fortuito, che ha cambiato una gara che fino a quel momento la Sarnese aveva ben interpretato e tenuto. Nella ripresa non siamo partiti male la Turris, dopo quanto speso in termini di energia nel primo tempo, non era brillante in campo, mentre noi stavamo venendo fuori, poi l’espulsione di Iommazzo, ad inizio ripresa, ci ha tagliato completamente le gambe”.

Turris calcio: Abagnale, Barbiero, Somma, Imparato, Danucci, Di Girolamo, Petrone, De Rosa, Picci (Varriale 27′ st), Palumbo (Schettino 31′ st), Evacuo
A disp.: Atteo, Gallo, Morella, Perfetto, Perinelli, Salvatore, Schettino, Tarallo, Varriale.
All.: Domenico Giacomarro

Polisportiva Sarnese: Sorrentino, Tortora (Di Finizio 10′ st), Talìa, Sannia (Vacca 31′ st), Liccardi, Mazzei, Iommazzo, Langella, Figliolia, Elefante (Di Palma 31′ st), Guidelli.
A disp.: Rizzo, Di Finizio, Vacca, Di Marco, Nasto, De Angelis Fiumarella Cacciottolo, Di Palma.
All.: Gianluca Esposito

Arbitro: Pierpaolo Loffredo di Torino

Reti: Evacuo 34′ pt, Picci 26′ st (T), 35′ st (T).
Note: spettatori  1000 circa. Recupero: 0’ pt – 3’ st. Ammoniti: Sannia (s) Di Girolamo (T), Picci (T). Espulsione: Iommazzo 7’st (doppia amminizione)

LASCIA UN COMMENTO