AVERSA (CASERTA) – L’Aversa Normanna capitola in casa contro un Rende solido e cinico che consolida il quarto posto in solitaria.
La gara si apre con i granata che al 23′ ci provano con un calcio di punizione di Marzano, prontamente parato dal portiere calabrese. Al 30′ reazione ospite con una conclusione di Godano che finisce alta. Al 44′ il Rende ci riprova sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma la conclusione di Fiore termina alta sopra la traversa. Si chiude sullo 0 a 0 un primo tempo avaro di emozioni.
La ripresa si apre sulla falsariga del primo tempo. Al 60′ l’arbitro concede il penalty a favore del Rende per un fallo su Vivacqua in area di rigore. Dagli undici metri si incarica Actis Goretta, che trasforma portando in vantaggio gli ospiti. Al 68′ altro rigore per gli ospiti per atterramento in area ai danni di Boscaglia. Vivacqua si incarica della battuta e segna il 2 a 0 ospite. All’82’ la Normanna accorcia le distanze con un potente destro di Guillari. All’85’ i granata sfiorano il pareggio con un colpo di testa di Guastamacchia parato da Falcone.
L’Aversa Normanna non riesce più a vincere in casa ed è a sole sette lunghezze dai play-off.

AVERSA NORMANNA (4-3-1-2): Lombardo, Del Prete, Guastamacchia, Terraciano, Gambardella (70’ Guillari), Nappo, Cigliano (75’ Buono), Marzano, Trofo, Scalzone, Esposito (52’ Ciocia). A disp.: Maraolo, Mangiapia, Riccardi, Russo, Cassetta, Ramaglia. All. Chianese
RENDE (3-5-2): Falcone, Viteritti, Sanzone, Marchio, Manes, Boscaglia, Fiore, Crispino, Godano (79’ Falbo), Actis Goretta (78’ Ferreira), Vivacqua. A disp.: Spano, Piromallo, Benincasa, Formosa, De Marco, Faraco, Azzinnaro. All. Trocini.

 

TERNA ARBITRALE: Claudio Petrella di Viterbo, assistito da Diego Di Tondo e Pierangelo Pellegrini della sezione di Barletta.

RETI: 60′ Actis Goretta (R), 68′ rig. Vivacqua (R), 83′ Guillari (AN)
NOTE: Giornata nuvolosa, terreno di gioco in imperfette condizioni, spettatori 300 circa, una trentina i tifosi ospiti. Espulso all’82’ Guastamacchia (AN) per doppia ammonizione, ammoniti Scalzone (AN), Godano (R). Angoli 5-4 in favore del Rende. Recuperi 1’ pt e 3’ st

 


LASCIA UN COMMENTO