MARCIANISE (CASERTA) – La femminile della Real Maceratese esce sconfitta nel primo turno della seconda fase della Serie C1 di calcio a 5. Nella tana dello Sporting San Giorgio, le ragazze del presidente Andrea Guida e del vicepresidente Giuseppe Iannotta soccombono col punteggio di 7-5, con le reti biancoazzurre siglate dal capitano Alessia Villano e da Ornella Salemme, autrice di una quaterna tanto bella quanto vana ai fini del risultato. Ma l’allenatrice Carla Di Caprio ed i due vice Francesco De Luca e Giuliano Cionti già sono al lavoro per far dimenticare alle ragazze la sconfitta e conseguire il pronto riscatto nella sfida di domenica alle 19 ad Agropoli contro la società Progetti per Deby.

Vuole a tutti i costi la reazione l’allenatrice Carla Di Caprio che afferma: “E’ stata una partita molto combattuta, purtroppo il risultato è stato sfavorevole anche a causa di alcuni errori arbitrali. Non mi piace parlare dell’operato arbitrale, però credo che, se non ci fosse stato qualche errore, la partita sarebbe finita in un modo diverso. Questa è stata la prima gara della seconda fase e domenica vogliamo tutti il riscatto. L’obiettivo è arrivare al primo posto in un girone abbastanza favorevole. Ma ovviamente tutte le partite devono essere giocate e bisogna rispettare il pronostico. Domenica doveva essere una partita non tanto difficile ed invece si è trasformata così. La carica per le ragazze è il lavoro. Bisogna crederci, le ragazze sono ostinate ad arrivare al primo posto e conquistare la promozione alla prossima Serie C”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here