PRO VERCELLI – Il Benevento vince fuori casa grazie ad un gol di Ceravolo nel finale e si regala il secondo posto solitario in classifica ad una lunghezza dal Frosinone primo ed altrettanto dall’Hellas Verona, con però i frusinati ed i veronesi con una gara disputata in meno. Buono il primo tempo giocato dalla Pro Vercelli che crea tante occasioni. La gara parte proprio al tredicesimo quando Vives sugli sviluppi di un calcio d’angolo prova a sorprendere la difesa da lontano ma la palla è alta, Berra pochi minuti dopo prova un altro tiro da lontano dopo aver corso su tutta la fascia, imitato poco dopo da Emmanuello, centrocampista scuola Juve, che con un tiro da lontano prova ad impensierire Cragno. Il Benevento si fa vedere solo al 22esimo con il solito Ciciretti che su calcio di punizione impegna il portiere avversario. E’ sempre la Pro Vercelli però a rendersi pericolosa prima con Vives e nel finale di primo tempo con Morra anche se gli ospiti sfiorano con Ceravolo il gol. Nel secondo tempo il Benevento spinge sempre con Ceravolo il quale prima si mangia un gol su assist di Falco e poi reclama un calcio di rigore verso l’ora di gioco. La Pro Vercelli si dimostra stanca ed il Benevento prova approfittarne con Ciciretti che però non riesce a sfruttare l’asse formatosi con Ceravolo. All’87 esimo arriva il gol che decide la partita , infatti Ceravolo dal dischetto trasforma il rigore recuperato da Cissè su cui si è avvinghiato Berra in area di rigore.

LASCIA UN COMMENTO