NAPOLI – Manolo Gabbiadini è sempre più lontano da Napoli. Nelle ultime ore è saltato l’accordo sul rinnovo del contratto che lega l’attaccante alla società partenopea, attualmente in scadenza nel 2019.
I dettagli del rinnovo erano chiari da tempo: prolungamento fino al 2021 con relativo ritocco dell’ingaggio da 1,5 a 3 milioni di euro a stagione, bonus compresi.
Gabbiadini, poco utilizzato da Maurizio Sarri nonostante l’infortunio di Milik, tramite il suo agente avrebbe fatto presente alla società la sua volontà di cambiare aria.
In estate erano arrivate diverse offerte alla corte di De Laurentiis, tutte puntualmente rispedite al mittente, ma ora la situazione è radicalmente mutata. Il rapporto tra Maurizio Sarri e l’attaccante partenopeo sembra essersi definitivamente incrinato.
Il Napoli, dal canto suo, sta già sondando il terreno per il mercato di gennaio. Due i nomi in pole position: Zaza e Pavoletti.

LASCIA UN COMMENTO