BENEVENTO – Allo stadio ‘Ciro Vigorito’ di Benevento i sanniti crollano contro la Roma per 4 a 0. La compagine capitolina, che domina in lungo e in largo, sfiora il vantaggio con un Dzeko in gran forma dopo dieci giri di lancette. I padroni di casa rispondono con una buona conclusione di Cataldi al minuto 18. Ma pochi minuti dopo la Roma passa in vantaggio con Dzeko, servito ottimamente da Kolarov. Ancora il bosniaco centra un palo al 30′, preludio al raddoppio che arriva cinque minuti più tardi con la sfortunata autorete di Lucioni: il capitano sannita tentando di anticipare l’attaccante romanista, servito da un cross di Bruno Peres, spedisce la sfera nella propria rete.
Nella ripresa, al minuto 52, ancora Edin Dzeko va a segno con un mancino micidiale da fuori area. Al 67′ i sanniti si rendono pericolosi con Coda che calcia alto sopra la traversa. Al minuto 74′ ancora un’autorete per i padroni di casa con Venuti, che porta il risultato sul 4 a 0. Nel finale Dzeko centra in pieno la traversa sfiorando la sua tripletta personale.
Sembra non finire il periodo nero del Benevento, ancora fermo a quota zero punti, mentre la Roma sale a 9 punti.

LASCIA UN COMMENTO