CASAL DI PRINCIPE (CASERTA) – Cinque gol, senza subirne alcuno, dei ragazzi di Casal di Principe che hanno battuto senza problemi le Aquile Rosanero di Caserta al ‘Comunale’ di Casapesenna. Con questi tre punti messi in cassaforte per il passaggio del turno bisognerà mettere a segno il colpaccio contro il Villa di Briano. La squadra del presidente-allenatore Enricomaria Natale ha tenuto sempre in pugno la gara non subendo praticamente nulla dalle parti dell’estremo difensore Petrillo. La sfida è stata ‘inaugurata’ dal sindaco di Casapesenna, Marcello De Rosa, che ha calciato il primo pallone della gara tra gli applausi dei presenti. Poi il Casale 1964 ha preso in mano il pallino del gioco riuscendo sin dalle prime battute del match a fare male agli avversari casertani. Al 10’ subito un’azione dubbia nell’area di rigore delle Aquile Rosanero: bomber Sossio Aruta viene atterrato e recrimina in modo veemente il penalty ma per l’arbitro non ci sono le condizioni e lascia proseguire. Cinque minuti dopo lancio perfetto per il capitano Roger Ferraro che supera il portiere avversario in uscita e deposita in rete. Ma il direttore di gara fischia fallo perché vede un fallo sul numero uno casertano. Si resta quindi 0-0. Ma il gol è nell’aria e arriva al 25’ quando è sempre bomber Ferraro ad insaccare dopo una mischia in area dopo un calcio d’angolo che premia la spinta del gruppo casalese. Le indicazioni di mister Natale sono perfette e a pochi minuti dalla fine della prima frazione Biffaro si regala una rete da applausi con un tiro dal vertice dell’area sul palo lontano che porta il Casale 1964 sul 2-0. Prima di ritornare negli spogliatoi Ferraro si regala la sua personale doppietta per il 3-0. Nella ripresa i ritmi sono più bassi ma servono i gol per una possibile classifica avulsa e quindi prima Sbordone sigla il poker e quindi Ferraro si porta a casa una tripletta da urlo per il definitivo 5-0. Una gara da applausi del gruppo di Natale che ora ritornerà a giocare sabato pomeriggio, alle 15.30, contro il Virtus Social Santa Maria, formazione di Quarto. E per la ‘prima’ in casa al ‘Comunale’ di Casal di Principe la società ha chiamato a raccolta, anche in occasione della presentazione ufficiale tenutasi martedì scorso nella sede, tutti gli appassionati della città affinché possano colorare l’impianto di via Vaticale e far ricordare a tutti cosa significa avere il calcio a Casal di Principe.

LASCIA UN COMMENTO