KIEV (UCRAINA) – Continua il momento magico del Napoli che dopo gli ottimi risultati in campionato vince anche la prima partita di sari in Champions League battendo in rimonta il Dinamo Kiev. Gli azzurri non partono benissimo e come al solito si complicano la vita lasciando grandi spazi in difesa al Dinamo Kiev e Garmasch servito da Sydirchuk trova la rete del vantaggio. Bastano 10 minuti però a Napoli per tornare in partita e Milik dimostra di essere il nuovo Higuain. Al 36′ infatti il polacco di testa pareggia e prima dell’intervallo realizza sempre di testa il gollonzo del vantaggio. Nel secondo tempo gli uomini di Sarri Amministrano bene il risultato e la gara si conclude senza particolari emozioni. Forse la vera nota stonata è l’ammonizio di Milik nel finale che poteva essere evitata.

MARCATORI Garmash (D) al 26′, Milik (N) al 36′ e al 46′ p.t.

DINAMO KIEV (4-1-4-1) Shovkovskiy; Makarenko, Vida, Khacheridi, Antunes; Rybalka (dal 36′ s.t. Korzun); Yarmolenko, Garmash, Sydorchuk, Tsygankov (dal 28′ s.t. Gusev); Moraes (dal 41′ s.t. Gladkiy). (Rudko, Fedorchuk, Buyalskiy, Morozyuk). All.Rebrov.

NAPOLI (4-3-3) Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (dal 16′ s.t. Zielinski); Callejon, Milik (dal 37′ s.t. Gabbiadini), Mertens (dal 27′ s.t. Insigne). (Sepe, Maggio, Maksimovic, Diawara). All. Sarri.

ARBITRO Collum (Scozia).

NOTE Espulso Sydorchuk (D). Ammoniti Garmash (D), Milik (N).

 

LASCIA UN COMMENTO