MACERATA CAMPANIA – Sul Comunale di Macerata la capolista ospita la sorpresa Audace San Marco.
Partita dalle mille emozioni su un campo pesante che ha reso tutto più bello e spettacolare.
Primo tempo che non riesce a sbloccarsi nonostante i tentativi sia su calci piazzati che dalla bandierina da segnalare una occasione per Daci con la pronta risposta del portiere avversario e un presunto fallo su Cassella da dietro in area mentre stava calciando non sanzionato dall’arbitro tra le proteste della squadra di casa.Occasione anche per gli ospiti con salvataggio di Nuovo sulla linea di porta.Finisce 0-0 il primo tempo sotto una pioggia incessante e campo sempre più pesante.
La ripresa inizia con un occasionissima per Daci e Adil ma a complicare la gara è l’espulsione per doppio giallo ad opera di Rinaldi dopo 10 minuti di secondo tempo,questa cosa avrebbe dovuto spezzare le gambe alla squadra di casa invece c’è stata una reazione eroica e un cambio di passo molto evidente ed è stato anche in inferiorità numerica un vero assedio.Ancora un occasione per Daci al 55°, poi traversa di Cassella al 60°,punizione dal limite al 63°di Lombardi ancora traversa,un altra occasione al 66°di Cassella che tira troppo frettolosamente e il portiere devia in angolo,al 70°ancora Lombardi da calcio piazzato la palla si stampa sulla traversa,al 73°gran tiro di Iodice che sfiora l’incrocio ma quando sembra maledetta la porta avversaria e le forze iniziano a diminuire al 77°arriva il meritato goal dell’1 a 0 con un tiro dai 20 metri di Iodice che finisce in rete ed è una autentica liberazione per una squadra che non ha mai mollato e ci ha creduto fino alla fine.Nei 5 minuti di recupero è assedio Audace e nonostante la squadra e una grande difesa capitanata dall’eterno Di Monaco regge benissimo gli attacchi avversari un tiro sbilenco dal limite al 83°si stampa sul palo esterno.Finisce così 1-0 per lo Sporting e sono 55 punti in 20 Giornate ancora +1 sull’Atletico Marcianise e si decide tutto all’ultima Giornata.
Prestazione eroica della capolista che non intende mollare la vetta proprio ora.
Complimenti all’Audace per la caparbietà che ha messo su tutti i palloni cercando di difendere il risultato.
A fine partita le parole del Mister D’Addio “Non ho parole e aggettivi per questi ragazzi,oggi era una partita delicata e c’era un pò di tensione e tra l’altro si era pure compromessa con l’espulsione ma il carattere e la voglia di questa squadra non ha prezzo”
ASD Sporting Macerata
(3-5-2)
R.Bencivenga I.Xhurxhi F.Di Monaco Gae.Di Gennaro R.Cassella G.Iodice G.Rinaldi M.Lombardi N.Nuovo A.Adil F.Daci
In Panchina:D.Proietti
All.S.D’Addio
Dir.Accomp.G.Alfè
Ammoniti G.Iodice
Espulso:50°G.Rinaldi
Marcatori
77°G.Iodice

LASCIA UN COMMENTO