MACERATA CAMPANIA (CASERTA) – Partita intensa e nervosa tra lo Sporting Macerata e Real Madrill sul campo comunale di Macerata,prima della gara saluti e abbracci tra un ex bandiera dello Sporting Sorgente e i suoi ex compagni dimostrando grande affetto e rispetto.Tornando alla gara si parte e dopo aver sciupato un paio di occasioni arriva il goal del 1 a 0 con un inzuccata di testa del capitano Francesco Di Monaco da calcio piazzato,lo Sporting si scioglie ed inizia a fare il suo gioco andando vicino al raddoppio prima con un palo interno di Cassella e poi con un altro palo dell’esterno Adil oltre un paio di interventi del portiere ospite che inchioda il primo tempo sul minimo vantaggio.La ripresa è lo stesso monologo dello Sporting anche se gli avversari lottano su tutti i palloni limitando le giocate solite di alcuni giocatori nonostante la supremazia è il portiere Bencivenga a salvare il risultato sull’unica occasione della squadra ospite con un intervento prodigioso.Finalmente arriva il goal del raddoppio di Daci che con tiro di collo esterno dai 25 metri trafigge l’ottimo portiere avversario.Finisce così sul 2-0 e lo Sporting fa 4 su 4 e comanda con 12 punti la classifica a fine partita le dichiarazioni del centrocampista Rinaldi”È stata una partita che abbiamo vinto meritatamente e il risultato credo che ci sta un pò stretto,ma va bene così potevamo chiuderla prima ma questo è il calcio e l’importante era vincere e non rischiare niente,cercheremo sempre di fare meglio”

Formazioni

ASD Sporting Macerata

(3-5-2)

R.Bencivenga I.Xhurxhi F.Di Monaco M.Valletta

A.Adil(D.Di Matteo)R.Cassella G.Rinaldi(P.Merola)G.Di Gennaro N.Nuovo(G.Iodice)F.Daci(A.Di Rienzo)F.Losano

Marcatori

25°F.Di Monaco

65°F.Daci

LASCIA UN COMMENTO