MACERATA  CAMPANIA (CASERTA) – Per la quarta giornata del campionato ASI di Caserta, la Real Mandrill si trova di fronte lo Sporting Macerata, considerata da tutti una delle pretendenti al titolo. Tuttavia la trasferta al comunale di Macerata Campania, pur se proibitiva sulla carta, si rivela invece una partita piuttosto equilibrata e combattuta da entrambe  le parti.

Lo Sporting Macerata sin dai primi minuti prova a prendere in mano il pallino del gioco imbastendo diverse manovre offensive che però sbattono contro il muro difensivo preparato dall’allenatore Romeo, che per l’occasione imposta una squadra molto compatta con linee difensive strette, pronta a ribattere e a ripartire in contropiede.

La Real Mandrill riesce per gran parte della prima frazione di gioco a difendersi con ordine senza grandi affanni, salvo subire gol da parte dei padroni di casa poco prima dell’intervallo grazie ad una punizione dalla tre quarti ben sfruttata dalle torri avversarie.

Nella ripresa il copione è lo stesso : partita accesa agonisticamente e combattuta su ogni pallone, che vede la Real Mandrill tamponare a centrocampo e ripartire sempre più pericolosa fino a costruire l’ occasione più clamorosa del secondo tempo capitata sui piedi dell’attaccante Santoro, il quale dopo aver recuperato palla e saltato l’ultimo difensore avversario si presenta da solo davanti al portiere, che però riesce a salvare  i suoi evitando un gol quasi fatto.

Dopo i vari cambi di entrambe le formazioni , la partita si trascina ai minuti finali dove le squadre si allungano e la Real Mandrill nel tentativo di recuperare il risultato prova ad alzare il baricentro esponendo il fianco agli avversari che riescono a chiudere la partita grazie ad un eurogol da fuori area che si insacca all’incrocio dei pali.

Queste le considerazioni dell’allenatore ospite a fine gara: “Sono molto soddisfatto della prestazione dei ragazzi, nonostante la sconfitta hanno eseguito le direttive impartite negli spogliatoi e dato tutti il massimo, abbiamo tenuto bene il campo senza regalare nulla agli avversari e siamo riusciti a rimanere in partita per buona parte della gara; continuando a giocare con questa determinazione arriveranno presto anche i 3 punti”.

LASCIA UN COMMENTO