CASERTA – La quarta giornata del campionato provinciale dei calcio ASI Caserta rompe gli schemi che si erano venuti a creare nelle prime 3 giornate e ci regala una valanga di sorprese. Prima di tutto regala allo Sporting Macerata la vetta assoluta della classifica, grazie alla quarta vittoria in altrettante gare. Stop invece per le altre big: Audace San Marco, Amatori Vitulazio, United Marcianise e Real Spartaco. Da segnalare la prima vittoria esterna del Victoria Casa Hirta.

Le sintesi. Guizzo felino e 3 punti per il Victoria Casa Hirta contro la Real Spartaco. Formazione inedita, modulo consolidato 4-3-1-2 ed il tecnico non sbaglia niente. Grande equilibrio nel primo tempo, e quando un dubbio fallo di mano  in area di Cei, degno sostituto dell’assente Cirillo, dai sui piedi degli avversari la palla del vantaggio, ci pensa il portierone Quintavalle a mettere in corner. 0-0 e si riparte Ventriglia per Acone che va ad affiancare Gioglio in attacco. Ma il vantaggio arriva per gli ospiti su palla a campanile. Nessun tentennamento. Victoria fa 1-2  con Gioglio che corregge di testa il cross di Marta che impatta la traversa e sempre su assist del capitano, sul filo del fuorigioco delizia la curva con un pallonetto imparabile. Manca poco, la partita è sempre più nervosa, il Victoria dopo il 2-2 che arriva come una pugnalata al fianco a pochi minuti dalla fine, continua a crederci e fa bene. Punizione dal limite e Cerrato fa Maradona, una perla che vale 3 punti. Partita ostica tra Spartalex e Talamonti, una compagine che quest’anno si è rinforzata in tutti i reparti ed è migliorata tantissimo anche nel gioco e sopratutto nel palleggio. Pallino del gioco inizialmente in mano al Talamonti, successivamente la squadra di casa ha saputo imbastire trame ottime di gioco che la potevano portare in vantaggio in un paio di occasioni. Il vantaggio del Talamonti infatti arriva nel momento migliore di Spartalex con un bel tiro a giro, non contrastato dal difensore, nel sette da fuori aria. Secondo tempo sulla falsa riga del primo, per le due compagini hanno dato più freschezza i cambi effettuati, e Spartalex trova il pari con un gran gol a volo di Di Lorenzo. Pareggio giusto, ottima Spartalex che raccoglie un punto e sopratutto tiene testa ad una delle migliori squadre di questo campionato. La partita tra Real borbonica e Indipendente termina 1 a 1 al termine di una gara molto combattuta e segnata da numerose polemiche. Iniziano meglio i padroni di casa che sfiorano il vantaggio in diverse occasioni, ma poi la reazione dell’indipendente accende i toni  della partita. A metà della ripresa gli ospiti trovano il vantaggio con un tiro da fuori di Di Costanzo, ma pochi minuti dopo gli avversari pareggiano su calcio di rigore. La Moving Arta cresce ogni giorno di più ma si arrende contro la Tescoma. Prima mezz’ora di gioco, dopo aver sprecato tanto sotto porta, la Tescoma trova il goal con Stellato. Al 60′ trova il raddoppio con Furcolo su calcio di rigore. Firma il terzo goal Pietrangioli. La Moving Art crea molto ma non impensierisce mai il portiere della Tescoma. Partita senza storia a Marcianise tra l’Atletico e lo Shark Team, con i padroni di casa che si sono imposti per 9-1. Il primo tempo è iniziato subito con il pressing alto dei locali, che sfruttando alcuni errori della difesa ospite, hanno realizzato due reti con Giuliano è Cionti. Poi è stato un susseguirsi di occasioni sbagliate dal Marcianise. Nel secondo tempo, l’Atletico ha concretizzato molto di più, realizzando ben sette reti, quattro con Ferrari, due con Strabello e una con Belforte. Partita corretta e il fair play ha prevalso nettamente. Complimenti agli ospiti per la loro sportività. Da evidenziare la perfetta organizzazione difensiva del Marcianise. Cade in casa l’Audace San Marco che cede il passo al Real Caivano. Parte subito forte la squadra ospite che trova subito il gol con Cestari, partita equilibrata ma nel finale di primo tempo trova il pareggio la squadra di casa. Secondo tempo equilibrato ma passa ancora la squadra ospite con Esposito Gianluca successivamente subito arriva il pareggio ma nei minuti finali arriva il gol partita di Cestari che con una doppietta regala la prima vittoria esterna al Real Caivano. Seconda vittoria consecutiva per la San Francesco che chiude la gara già al primo tempo grazie alla doppietta di Ivano Campano. La squadra ha coperto bene il campo lasciando poche occasioni agli avversari che comunque, non hanno mai mollato del tutto. Nel secondo tempo un’autorete dei locali ha sancito di fatto la fine delle ostilità. Nonostante i numerosi cambi e le assenze la San Francesco ha creato diverse occasioni da gol. Da sottolineare le prestazioni di Di Nuzzo e Falco ed il fatto che gli ospiti hanno giocato in 10 per dare l’opportunità ad un calciatore dei Phoneix di recuperare dopo un brutto fallo commesso da Guadagnino. Si ferma dopo tre successi l’Amatori Vitulazio che raccoglie solo un punto dalla trasferta all’Angiulli contro la Gaetano Addio. Il Vitulazio fa la solita partita, tiene palla e attacca; il goal arriva con il solito Cissè che in area arpiona un pallone con un pregevole stop per poi insaccarla con un bel destro. La partita sembra orientata su un binario ben preciso, ma i padroni di casa agguantano il pareggio con un colpo di testa a correggere un tiro stampatosi sulla traversa. Nel secondo tempo il Vitulazio cerca a tutti i costi il goal del vantaggio, ma la porta avversaria sembra stregata. È un assedio continuo ed il goal arriva nel finale con Antropoli, ma l’arbitro annulla con le proteste vigorose degli ospiti. Dopo 8′ minuti di recupero termina il match che fa felici solo quelli della Gaetano Addio che conquistano un punto contro i ragazzi di Monda. Altra vittoria per l’Oasi Sant’Anastasia che batte di misura il Gabriella e si porta al terzo posto a sole 2 lunghezze dal primo. Pareggio invece per la Cansoccer che ferma in casa lo United Marcianise sul risutato di 1-1.

LASCIA UN COMMENTO