NAPOLI – Campionato Allievi, vittoria esterna per il Lollo Caffè Napoli sul campo del Mep Calcio. Vittoria, però, tutt’altro che facile perché, a dispetto del risultato di 7 a 2, il Napoli ha faticato e non poco ad avere la meglio su un Mep arcigno ed orgoglioso, tutta grinta e cuore. La conferma è data anche dal fatto che la rete del vantaggio viene segnata dal Mep con Busiello, che avrebbe anche l’occasione di raddoppiare. Dopo un paio di tentativi andati a vuoto, il Napoli pareggia con Caiafa, che approfitta del tanto spazio lascatogli dalla difesa avversaria. Nella seconda parte del primo tempo, gli uomini di Grimaldi passano in vantaggio con Pierro. Nella ripresa il Napoli allunga subito le distanze con la doppietta di Pierro e il Mep inizia ad accusare stanchezza e deconcentrazione, che li porterà a subire anche il quarto gol con Galluccio. Il Napoli è spietato nell’approfittare degli errori difensivi degli avversari, come con Natale che si ritrova una prateria e non può far altro che segnare. La sesta rete invece è opera di Battimelli, dribbling secco e conclusione sul secondo palo. Nel finale da segnalare l’espulsione di Busiello e dell’allenatore del Mep per eccesso di proteste. Il punto del 7 a 1 porta il nome di Giordano, liberato sottoporta agevolmente da Pierro. Lo scatto d’orgoglio del Mep è invece affidato ad Isoldo, che salta D’Inverno e deposita il pallone in fondo al sacco.

Vittoria prevedibile, ma non scontata per il Napoli, che ha dovuto dar fondo a tutta alla sua esperienza per avere la meglio su un Mep che ha dato filo da torcere.

SALA STAMPA
CAIAFA (Lollo Caffè Napoli): “Vittoria difficile. Abbiamo avuto un approccio sbagliato, ma dalla prossima volta ci rifaremo. Gli avversari non ci hanno fatto giocare molto bene, abbiamo sbagliato diversi appoggi e loro sono andati in vantaggio. Anche il campo ci ha messo un poco in difficoltà, perché siamo abituati a giocare sul parquet. Speriamo, comunque, di vincere il campionato”
Busiello (Mep Calcio): “Siamo soddisfatti, anche perché la scorsa partita l’abbiamo persa in malo modo quindi per noi questa è una grande soddisfazione. Abbiamo perso lucidità, anche a causa di alcune decisioni arbitrali che ci hanno sfavorito, ma il nervosismo è stato eccessivo. Questo è il primo anno che giochiamo a calcio a 5 e non siamo ancora abituati, ma abbiamo un mister che ci sta insegnando i movimenti e le tattiche.”

LASCIA UN COMMENTO